settembre 2016


Mazzucco-Limbo-Turbine-DK-cover
Melania G. Mazzucco
Turbine (Danimarca)

Esce anche in Danimarca Limbo di Melania G. Mazzucco. Pubblicato da Turbine con la traduzione di Marie Andersen, Limbo è già stato tradotti e pubblicato in Francia, Stati Uniti, Olanda, Serbia, Polonia, Svezia, Spagna e America Latina.



Molesini La solitudine dell assassino
Andrea Molesini
Rizzoli - Dal 15 settembre in libreria

Molti anni fa, Carlo Malaguti ha ucciso. Da allora, la pena più dura non è quella che sta scontando nel carcere di Trieste, ma l’ostinato silenzio dentro il quale ha deciso di seppellire la propria verità sul delitto, rinunciando persino a difendersi in tribunale. Tra le mura della sua cella sembra aver trovato quello che cercava: un rifugio dove espiare il dolore e rinchiudere la tenebra che sente vibrare dentro di sé ad ogni respiro. Adesso però Malaguti ha più di ottant’anni e il tribunale ha stabilito che deve tornare libero. Ma libero di far cosa? Di confessare? Di uccidere ancora? Se lo chiede lui e se lo chiede Luca Rainer, stimato traduttore sulla soglia critica dei quaranta. I due non si conoscevano ma qualcuno ha voluto farli incontrare, sapendo che a legarli può esserci molto più di una fervida passione per la letteratura. Ma entrare nel labirinto fortificato che è la mente di Malaguti è un’impresa ardua per Rainer: occorrerà dimostrarsi degno dei segreti che l’altro custodisce, affrontare l’immensità della sua solitudine, e provare il sapore acre della paura. Andrea Molesini ha scritto un romanzo di straordinaria ricchezza emotiva e stilistica sul coraggio delle proprie scelte, sui dispetti del caso, sull’amicizia che ogni giorno va rimessa alla prova, e sul nostro insopprimibile bisogno di dare un senso alle cose, di far tornare i conti anche quando i conti non si possono proprio fare.



Lagioia-La-ferocia-Eiskalter-Süden-Secession-GER
Nicola Lagioia
Secession (Germania)

La ferocia, il romanzo di Nicola Lagioia vincitore del Premio Strega 2015, esce in Germania per i tipi di Secession. La traduzione è di Monika Lustig.



Italy (Einaudi, Super ET) – Non so niente di te - paperback edition
Paola Mastrocola
Einaudi Super ET - Dal 13 settembre in libreria

È un mattino di novembre. Filippo Cantirami, un giovane e brillante economista italiano, è atteso nella sala di uno dei piú prestigiosi college di Oxford per tenere una conferenza sulla crisi dei mercati. E quando fa la sua apparizione è seguito da un gregge di pecore. Bianche, lanose, ordinate, moderatamente belanti. In realtà i genitori Cantirami sono convinti che il figlio modello sia a Stanford a finire un dottorato. Perché Fil non è dove dovrebbe essere e non fa quello che dovrebbe fare? E chi è quel suo compagno Jeremy con il quale ha stretto un patto, che cosa si sono scambiati i due ragazzi, qual è il loro segreto? Un romanzo esuberante, un’irresistibile commedia degli equivoci in cui seguendo la storia e le sue giravolte, alla fine ci troviamo a seguire noi stessi. Perché il tempo febbrile che ritma le nostre vite non è l’unico possibile: esiste anche il tempo di chi prova a inventarsi, nell’ombra, un’esistenza diversa. Non so niente di te di Paola Mastrocola viene riproposto in edizione economica nella collana Super ET di Einaudi.



Antonelli Un italiano vero cover Rizzoli 2016
Giuseppe Antonelli
Rizzoli - Dall'8 settembre in libreria

L’italiano perfetto non esiste, e non è mai esistito. L’italiano continua a cambiare: cambia il nostro modo di usarlo, perché cambia il mondo in cui lo usiamo. In pochi anni si è passati dall’epistola all’e-pistola: e-mail, chat, messaggini, social network. E così – per la prima volta nella sua storia – l’italiano si ritrova a essere non solo parlato, ma anche scritto quotidianamente dalla maggioranza degli italiani. Giuseppe Antonelli racconta la storia di ognuno di noi: noi che scrivevamo le lettere e oggi scriviamo su Whatsapp. Ci accompagna tra sigle e parole inglesi, tra punteggiatura ed emoji, tra dialettismi ed espressioni alla moda. Con un tono agile e godibile, ci spiega come si stanno modificando alcuni aspetti della grammatica. Ricostruisce il passaggio epocale dall’italiano all’e-taliano: dai cyberpioneri al salto con l’hashtag, passando per le leggende metropolitane sugli effetti del computer e sulla lingua degli sms. Un libro prezioso per tutti: per quelli che “digito ergo sum”, ma anche per quelli che quando sentono chiocciola pensano ancora alle lumache. Leggi la rassegna stampa

Giuseppe Antonelli ospite di Corrado Augias a Quante storie su Rai 3

Antonelli-Augias-frame



Crepet-Baciami-senza-rete-Mondadori-2016
Paolo Crepet
Mondadori Strade Blu - Dal 6 settembre in libreria

“Questo libro nasce da una scritta vista su un muro di Roma: SPEGNETE FACEBOOK E BACIATEVI. Fantastica sintesi di un pensiero non conformista, un’idea appesa come una cornice in mezzo al fumo degli scappamenti, una finestra abusiva, una sfida all’arrancare quotidiano di milioni di formiche, tra casa e ufficio, tra palestra e centri commerciali, obbligate a connettersi e a essere connesse senza requie, senza pensiero, senza dubbio…” È con queste parole che Paolo Crepet introduce la sua analisi appassionata e libera da pregiudizi della condizione dell’individuo e dei rapporti interpersonali nel mondo digitale e interconnesso in cui oggi tutti viviamo, ma dal quale le giovani generazioni sembrano letteralmente rapite. Ma come sarà, da adulto, un bambino che ha comunicato sempre e soltanto attraverso un device? Quali cambiamenti interverranno nel suo modo di vivere i sentimenti e le relazioni sociali, nella sua capacità empatica? Rispondendo a questi cruciali e sempre più stringenti interrogativi che assillano in particolare genitori, insegnanti e educatori dei cosiddetti “nativi digitali” , Crepet evita i toni apocalittici e la fin troppo facile demonizzazione del lato oscuro presente in ogni forma di progresso, perché «questo libro non è un atto di accusa, non è contro qualcosa. È il tentativo di sottolineare contraddizioni ed effetti collaterali di un nuovo mondo che si presenta non solo come l’ultima e più stupefacente rivoluzione industriale – quella digitale – ma, soprattutto, come una strabiliante e inattesa mutazione antropologica».



Mazzucco-Angelo-Corsera2016
Melania G. Mazzucco
Dal 5 al 12 settembre in edicola

Da lunedì 5 settembre per una settimana è in edicola con il Corriere della sera La lunga attesa dell’angelo, lo straordinario romanzo di Melania G. Mazzucco che racconta la vita del pittore Jacomo Robusti detto il Tintoretto, genio ambizioso e anticonformista, e di sua figlia illegittima Marietta. Trasportandoci nella Venezia del tardo Rinascimento, ricca e fragile, minacciata dalla guerra e dalla peste, e nella vita quotidiana della famiglia di un grande artista, Melania G. Mazzucco ci regala la storia indimenticabile di un padre e di una figlia, diversi da tutti, eppure così vicini. Il volume fa parte della collana “L’arte come un romanzo”, un viaggio affascinante nei misteri dell’arte e dei più importanti artisti di ogni tempo, raccontato dalle voci più interessanti e apprezzate della letteratura internazionale.



Carofiglio Il silenzio dell onda BUR 2016
Gianrico Carofiglio
Rizzoli (Best Bur) - Dal primo settembre in libreria

Da mesi, il lunedì e il giovedì, Roberto Marías attraversa a piedi il centro di Roma per raggiungere lo studio di uno psichiatra. Si siede davanti a lui, e spesso rimane in silenzio. Talvolta i ricordi affiorano. E lo riportano al tempo in cui lui e suo padre affrontavano le onde dell’oceano sulla tavola da surf. Lo riportano agli anni rischiosi del suo lavoro di agente sotto copertura, quando ha conosciuto il cinismo, la corruzione, l’orrore. Fuori, ma anche dentro di sé. Di professione fantasma, ha imparato a ingannare, a tradire, a sparire senza lasciare traccia. Una vita che lo ha ubriacato e travolto. Le parole del dottore, le passeggiate ipnotiche in una Roma che lentamente si svela ai suoi occhi, l’incontro con Emma, come lui danneggiata dall’indicibilità della colpa, gli permettono di tornare in superficie. E quando Giacomo gli chiede aiuto contro i suoi incubi di undicenne, Roberto scopre una strada di riscatto e di rinascita. Una narrazione serrata e struggente sui padri e i figli, sulla mancanza e le assenze e la fragilità degli uomini, che Best Bur oggi ripropone in una nuova edizione tascabile.



Poland (Wab) – Na krawędzi
Gianrico Carofiglio
Wab Foksal (Polonia)

Il bordo vertiginoso delle cose di Gianrico Carofiglio esce ora anche in Polonia per i tipi di Wab (Gruppo Foksal), casa editrice di Varsavia che ha pubblicato tutti i romanzi di Gianrico Carofiglio, ed è stato tradotto da Mateusz Kłodecki.



France(Grasset) Anna
Niccolò Ammaniti
Grasset (Francia)

Una nuova edizione straniera di Anna si aggiunge alle traduzioni già pubblicate in Olanda, Spagna e Catalogna. Il romanzo di Niccolò Ammaniti esce in lingua francese per i tipi di Grasset con la traduzione di Myriem Bouzaher. Anna è in corso di pubblicazione anche in Gran Bretagna, Grecia, Brasile, Serbia e Cina.