Nadia Fusini

Nadia Fusini
si è laureata in Lettere e filosofia alla Sapienza di Roma. Allieva di Agostino Lombardo e Giorgio Melchiori, ha approfondito gli studi sulla letteratura americana ad Harvard e sul teatro elisabettiano allo Shakespeare Institute di Birmingham. A Cambridge, Inghilterra, ha studiato con Frank Kermode. Attualmente insegna presso il SUM, Istituto Italiano di Scienze Umane e collabora alle pagine culturali del quotidiano la Repubblica.

Apprezzata per la sua produzione letteraria, è autrice dei romanzi La bocca più di tutto mi piaceva (1996), Lo specchio di Elisabetta (2004), L’amore necessario (2008) e La figlia del sole (2012).

Come traduttrice dall’inglese ha ottenuto riconoscimenti quali il Premio Mondello (1995, per Le onde di Virginia Woolf) e il Premio Achille Marazza (1996, per Aurore d’autunno di Wallace Stevens). Importante in particolare il suo lavoro su William Shakespeare e Virginia Woolf, della quale ha curato le opere edite nei due “Meridiani” Mondadori. Tra le sue versioni del grande drammaturgo inglese, da ricordare invece: Sogno di una notte di mezza estate (insieme a A. Lombardo, 2006), La commedia degli errori (2008), Molto rumore per nulla (2009). A Shakespeare è dedicato il suo ultimo libro, Di vita si muore. Lo spettacolo delle passioni nel teatro shakespeariano (2010).

Numerosi anche i commenti critici ai capolavori della letteratura inglese e americana. E non solo. A Kafka ha dedicato un saggio dal titolo Due. La passione del legame nel 1998. A Beckett e Bacon, B&B, nel 1994.  Negli ultimi anni ha introdotto opere di Gertrude Stein (Geografia e Drammi), John Keats (Leggiadra stella e Lettere sulla poesia), Mary Shelley (Frankenstein), Elizabeth Gaskell (Ruth) e D.H. Lawrence (L’amante di Lady Chatterley). Per il volume La letteratura americana dal 1900 a oggi (2012), ha curato la voce “Wallace Stevens”.

Come saggista, si è occupata inoltre dei temi dell’identità e del femminile. Da ricordare a tal proposito: La luminosa. Genealogia di Fedra (1990); Uomini e donne. Una fratellanza inquieta (1995, 2018); Nomi. Dieci scritture femminili (1996); Donne fatali. Ofelia, Desdemona, Cleopatra (2005); Possiedo la mia anima. Il segreto di Virginia Woolf (2006, Premio Comisso); Hannah e le altre (2013, Premio Matteotti 2014).

Nel 2013 ha vinto il Premio internazionale di critica letteraria Le cattedrali letterarie europee, un riconoscimento per i suoi studi sulla figura e l’opera di William Shakespeare.

* * *

Nadia Fusini
graduated in Literature and Philosophy at the University “La Sapienza” in Rome, studying under Agostino Lombardo and Giorgio Melchiori. She completed her studies on American Literature at Harvard. In the U.K., she attended the Shakespeare Institute in Birmingham and studied under Frank Kermode in Cambridge. She now teaches at the Italian Institute of Human Sciences (SUM) and contributes to the cultural pages of la Repubblica.

Well known for her literary production, she is the author of four novels: La bocca più di tutto mi piaceva (1996); Lo specchio di Elisabetta (2004); L’amore necessario (2008); La figlia del sole (2012).

As a translator, she was awarded with the Premio Mondello 1995 (for The Waves by Virginia Woolf) and Achille Marazza Award 1996 (for The Auroras of Autumn by Wallace Stevens).  Particularly remarkable is her editing of the complete works of Virginia Wolf, which appeared in the prestigious series “I Meridiani”, Mondadori. Among her most appreciated works, also the translations of A Midsummer Night’s Dream (with A. Lombardo, 2006), The Comedy of Errors (2008) and Much Ado About Nothing (2009) by William Shakespeare, whom she dedicated her latest book, Di vita si muoreLo spettacolo delle passioni nel teatro shakespeariano (2010).

As a critic, Fusini commented many masterpieces of American and English literature. But there’s more. In 1998, she dedicated an essay to Kafka, Due. La passione del legame. In 1994, she published B&B, about Beckett and Bacon. More recently, she wrote introductions to works by Gertrude Stein (Geography and Plays), John Keats (Letters to Fanny Brawne and Letters on Poetry), Mary Shelley (Frankenstein), Elizabeth Gaskell (Ruth), and D.H. Lawrence (Lady Chatterley’s Lover). For the anthology La letteratura americana dal 1900 a oggi (2012), she edited the voice “Wallace Stevens”.

As an essayist, she focused on gender and identity. In this context: La luminosa. Genealogia di Fedra (1990); Uomini e donne. Una fratellanza inquieta (1995, 2018); Nomi. Dieci scritture femminili (1996); Donne fatali. Ofelia, Desdemona, Cleopatra (2005); Possiedo la mia anima. Il segreto di Virginia Woolf (2006, Premio Comisso Award); Hannah e le altre (2013, Premio Matteotti 2014).

In 2013, she received the international prize “Le cattedrali letterarie europee”  for her studies on William Shakespeare.

· · · ◊ ◊ ◊ · · ·

Per una migliore esperienza di navigazione il nostro sito fa uso di cookies. Cliccando su “Accetta”, scorrendo la pagina o continuando la navigazione accetti la nostra cookies policy maggiori informazioni

La presente informativa (“Informativa Cookies”), resa ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 (“Codice Privacy”), è volta ad informare l’utente del presente sito web (“Sito”), relativamente ai tipi di cookies utilizzati sul Sito ed alle finalità perseguite tramite l’utilizzo dei cookies. Questo Sito può modificare, integrare o aggiornare periodicamente la presente Informativa Cookies, in considerazione di eventuali modifiche della normativa applicabile o di provvedimenti del Garante per la Protezione dei Dati Personali (“Garante”) ovvero dei servizi offerti sul Sito. Le modifiche e gli aggiornamenti dell’Informativa sono applicati e portati a conoscenza di tutti i soggetti interessati, non appena adottati, mediante la loro pubblicazione sul Sito. Conseguentemente, ogni Utente è invitato ad accedere periodicamente al Sito per verificare l’Informativa Cookies eventualmente aggiornata. Premesse Questo Sito utilizza dei cookies al fine di rendere l’esperienza di navigazione il più possibile aderente ai desideri ed alle necessità degli utenti, nonché al fine di rendere maggiormente fruibili i contenuti web consultati dagli stessi. È grazie ai cookies che è possibile garantire una navigazione più agevole ed una maggiore facilità ed intuitività d’uso del Sito. I cookies, infatti, sono piccoli file di testo, contenenti un “pacchetto di informazioni”, che il Sito invia sul terminale dell’Utente (solitamente sul browser), dove vengono memorizzati, per essere poi ritrasmessi allo stesso Sito, nella medesima sessione o nelle successive visite del medesimo Utente. Generalmente, i cookies assegnano un numero unico all’Utente; tuttavia, tale numero è privo di significato al di fuori del Sito su cui lo stesso è stato assegnato. I cookies possono essere memorizzati solo per il tempo di utilizzo di un determinato sito (i.e. session cookies) o per un periodo di tempo più lungo ed indipendente dalla sessione (i.e. persistent cookies). Le tipologie di cookies utilizzate dal Sito sono le seguenti: Cookies tecnici, necessari alla navigazione Google Analytics cookies Cookie di terze parti Cookies tecnici, necessari alla navigazione: Essi sono i cookies indispensabili alla corretta operatività e visibilità del Sito consentendo di navigare utilizzando le funzionalità essenziali. Questi cookies non raccolgono informazioni sugli Utenti che potrebbero essere utilizzate per fini di marketing. I cookies necessari servono, inter alia, per: (i) ricordare i dati degli Utenti nelle diverse pagine nel corso di una sessione di navigazione del browser; (ii) visualizzare i contenuti nella lingua prescelta ad ogni accesso, riconoscendo da quale nazione l’Utente si connette (e ricordando nei futuri accessi tale impostazione). L’accettazione dei cookies necessari è una condizione indispensabile per il corretto utilizzo del Sito, bloccarli potrebbe impedire, o fortemente pregiudicare, la possibilità di navigare sul Sito. I Google Analytics cookies: Questo Sito utilizza il servizio di analisi web fornito da Google, Inc., per monitorare, in forma anonima ed aggregata, l’analisi statistica delle navigazioni degli Utenti sul Sito, al fine di comprenderne l’utilizzo da parte di questi ultimi e adattarlo in base a ciò, migliorando il Sito stesso. Durante la visita da parte dell’Utente, questo Sito raccoglie automaticamente e memorizza le seguenti informazioni riguardanti l’Utente: (i) il dominio e l’host dal quale l’Utente accede a internet; (ii) l’indirizzo del sito web dal quale l’Utente si è collegato al Sito, se disponibile; (iii) la data e l’ora del collegamento con il Sito, per quanto tempo è durata la connessione e quali pagine sono state visitate; (iv) l’internet protocol address (IP) dell’Utente; (v) il sistema operativo del computer (o altro supporto)e il browser utilizzato dall’Utente; (vi) il dettaglio demografico, in forma anonima, degli Utenti che accedono al Sito. Per ulteriori informazioni sui Google Analytics cookies, l’Utente può consultare le seguenti pagine web: Google Analytics – protezione dei dati. Le informazioni raccolte attraverso i Google Analytics cookies non permettono di risalire autonomamente a Dati Personali degli Utenti. In nessun caso, salvo specifico ed espresso consenso, vengono acquisite informazioni sull’identità personale degli Utenti. Per l’analisi dei dati analitici, questo Sito può affidare a terzi la valutazione delle visite intervenute sul Sito. A tali terzi è fatta richiesta di rispettare le norme relative alla tutela della privacy, di fornire solo dati aggregati, di utilizzare le informazione raccolte soltanto per gli scopi indicati e, successivamente, di distruggere ogni informazione. Questi cookies non sono indispensabili al funzionamento del Sito ma essendo trattati in modo anonimo ed aggregato non sono lesivi dei Dati Personali dell’Utente. Essi possono essere comunque disattivati dall’Utente senza conseguenze rilevanti sulla navigazione nel Sito. Cookie di terze parti Trattasi di cookie di siti o di web server diversi da questo Sito utilizzati per finalità proprie di dette parti terze. Su detti soggetti e i relativi cookie questo Sito non è in grado di esercitare uno specifico controllo. Per ottenere informazioni su detti cookie e sulle loro caratteristiche rivolgersi direttamente a dette parti terze. L’utilizzo di cookie di terze parti può normalmente essere inibito dall’utente anche attraverso l’apposita opzione presente nel proprio programma di navigazione (browser). I Dati sono trattati presso le sedi operative del Titolare ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, contatta il Titolare. I Dati sono trattati per il tempo necessario allo svolgimento del servizio richiesto dall’Utente, o richiesto dalle finalità descritte in questo documento, e l’Utente può sempre chiedere l’interruzione del Trattamento o la cancellazione dei Dati. I Dati dell’Utente sono raccolti per consentire al Titolare di fornire i propri servizi, così come per le seguenti finalità: Contattare l'Utente, Gestione indirizzi e invio di messaggi email e Statistica.

Chiudi