Andrea Canobbio made his debut in the anthology Giovani blues. Under 25, edited by Pier Vittorio Tondelli in 1986, with the short story Diario del centro. He then published the collection of short stories Vasi cinesi (1989), with which he won the Premio Grinzane opera prima and the Premio Mondello opera prima. This was followed by the novels Traslochi (1992), Padri di padri (1997), Indivisibili (2000), and Il naturale disordine delle cose (2004), which won the Premio Brancati. He subsequently published two short autobiographical texts Presentimento (2007) and Mostrarsi (2011). His most recent book is Tre anni luce (2013), which won the Premio Mondello Opera Italiana.

 

 

· · · · · ·

Per una migliore esperienza di navigazione il nostro sito fa uso di cookies. Cliccando su “Accetta”, scorrendo la pagina o continuando la navigazione accetti la nostra cookies policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi