Matteo Nucci

Matteo Nucci was born in Rome. He studied ancient philosophy, published essays on Empedocles, Socrates and Plato, and a new edition of Plato’s Symposium. He wrote Sono comuni le cose degli amici (2009), which was shortlisted for Premio Strega, Il toro non sbaglia mai (2011), Le lacrime degli eroi (2013), È giusto obbedire alla notte (2017), selected for the Premio Strega 2017, and L’abisso di Eros – Seduzione (2018). His short stories appeared in anthologies and magazines (such as Il Caffè Illustrato and Nuovi Argomenti) and he is a contributor to Il Venerdì di Repubblica and Il Messaggero. He’s one of the authors of the anthologies The Passenger – Grecia (2019) and La caduta dei campioni (2020). His most recent books are Achille e Odisseo. La ferocia e l’inganno (2020) and Viaggio nella Grecia d’Italia (2020).

 

 

· · · · · ·

Per una migliore esperienza di navigazione il nostro sito fa uso di cookies. Cliccando su “Accetta”, scorrendo la pagina o continuando la navigazione accetti la nostra cookies policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi