Vincenzo Trione is a professor of Arts & Media and of History of Contemporary Art at IULM University in Milan, where he is the head of the department of Arts, Tourism and Markets. He contributes to the Corriere della Sera and he is a member of the scientific committee for the Enciclopedia Italiana Treccani. He has been the curator of the 56th edition of La Biennale di Venezia (Visual Arts, 2015).
His publications include many essays about the avantgardes. He is the author of Il poeta e le arti. Apollinaire e il tempo delle avanguardie (1999), Dentro le cose. Ardengo Soffici critico d’arte (2001), Atlanti metafisici. Giorgio de Chirico: arte, architettura, critica (2005), Le città del silenzio. Giorgio de Chirico: architettura, memoria, profezia, (2009), Effetto città. Arte cinema modernità (2014, Premio Roma, Premio-giuria Viareggio), Contro le mostre (2017, con Tomaso Montanari), L’opera interminabile (2019). Among the books he has curated: Napoli assediata (with Giuseppe Montesano); Alberto Savinio, La nascita di Venere. Scritti sull’arte (2007); Mimmo Rotella, Anni di piombo (2012); Arte in tv. Forme di divulgazione (2014, with Aldo Grasso); Il cinema degli architetti (2014); Roberto Longhi, Boccioni e il futurismo (2016).

· · · · · ·

Per una migliore esperienza di navigazione il nostro sito fa uso di cookies. Cliccando su “Accetta”, scorrendo la pagina o continuando la navigazione accetti la nostra cookies policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi