Federica Manzon - @ Adolfo Frediani

Federica Manzon
è nata a Pordenone, vive e lavora tra Torino e Milano.

È autrice dei romanzi Come si dice addio (2008) e Di fama e di sventura (2011, Premio Rapallo Carige, Premio Campiello Selezione Giuria dei Letterati, Premio Asti d’Appello). Il suo romanzo più recente è La nostalgia degli altri (2017). Ha curato l’antologia I mari di Trieste (2015). I suoi racconti e interventi sono apparsi in diverse riviste, testate, antologie.

Ha lavorato come editor della narrativa straniera per Mondadori, e attualmente è responsabile della didattica per la Scuola Holden. Collabora con l’organizzazione del festival letterario Pordenonelegge, e con il quotidiano di Trieste Il Piccolo.

 

* * *

Federica Manzon
was born in Pordenone, lives and works between Turin and Milan.

She is the author of the novels Come si dice addio (2008) e Di fama e di sventura (2011, Premio Rapallo Carige, Premio Campiello Selezione Giuria dei Letterati, Premio Asti d’Appello). Her most recent novel is La nostalgia degli altri (2017). She is editor of I mari di Trieste (2015). Her writings have appeared in severals magazines, anthologies and collections.

She has worked as foreign fiction editor at Mondadori, and is currently in charge of the development of educational projects at Scuola Holden. She contributes to the festival Pordenonelegge, and with Il Piccolo, the main daily newspaper of Trieste.

· · · · · ·

Per una migliore esperienza di navigazione il nostro sito fa uso di cookies. Cliccando su “Accetta”, scorrendo la pagina o continuando la navigazione accetti la nostra cookies policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi