Paola Mastrocola - © Basso Cannarsa

Paola Mastrocola
è nata a Torino e ha insegnato lettere in un liceo scientifico. Fino al 1998 si dedica al teatro, alla poesia e alla ricerca letteraria in ambito accademico. Pubblica libri e articoli su Dante, Petrarca, Ariosto, Tasso, Alfieri, Manzoni, Savinio e altri; è autrice di due volumi sulla teoria della tragedia nel Cinquecento; cura l’edizione UTET (1992) delle Rime e Lettere di Michelangelo Buonarroti. Scrive commedie per ragazzi, collaborando con la Compagnia Teatro dell’Angolo di Torino. Pubblica i suoi primi due libri di poesie (1991 e 1998) e nel 1999 vince il Premio Montale per la poesia inedita.

Nel 1999 si aggiudica anche il Premio Calvino per l’inedito con La gallina volante. È il suo esordio nella narrativa: il romanzo viene pubblicato da Guanda l’anno dopo, e vince numerosi premi (tra cui Premio Selezione Campiello 2000, Premio Rapallo Carige 2001). Nel 2001 esce Palline di pane (finalista al Premio Strega); nel 2004 Una barca nel bosco (Premio Selezione Bancarella, Premio Alassio Un libro per l’Europa, Premio Super Campiello 2004, e molti altri) e il pamphlet narrativo La scuola raccontata al mio cane; nel 2005 il romanzo-favola Che animale sei?, da cui sono nati un audiolibro, un film per la regia di Michel Fuzellier e un graphic novel con disegni di Alberto Rebori.

Tra i suoi libri: Più lontana della luna (2007), E se covano i lupi (2008), La narice del coniglio (2009), La felicità del galleggiante (2010, Premio Alfonso Gatto, Premio Laudamia Bonanni, Premio Caput Gauri 2010, Premio Mario Luzi 2012), Togliamo il disturbo. Saggio sulla libertà di non studiare (2011), Facebook in the Rain (2012), Non so niente di te (2013), L’esercito delle cose inutili (2015, Premio letterario Basilicata 2015), La passione ribelle (2015), L’anno che non caddero le foglie (2016), L’amore prima di noi (2016), Leone (2018).

* * *

Paola Mastrocola
was born in Turin, where she lives and worked as a teacher in high school. She began her literary career as a poet and essayist, writing mainly about Fourteenth-Century and Sixteenth-Century Italian Literature. Her debut novel La gallina volante was published in 2000 and won the Premio Calvino. She was shortlisted for Premio Strega in 2001 for Palline di pane and won Premio Campiello in 2004 with Una barca nel bosco. She is the author of La scuola raccontata al mio cane (2004), Che animale sei? (2005), Più lontana della luna (2007), La felicità del galleggiante (2010), Togliamo il disturbo. Saggio sulla libertà di non studiare (2011), Non so niente di te (2013), L’esercito delle cose inutili (2015, Premio letterario Basilicata), La passione ribelle (2015), L’anno che non caddero le foglie (2016), L’amore prima di noi (2016), Leone (2018). Paola Mastrocola’s books have been widely translated abroad.

· · · · · ·

Per una migliore esperienza di navigazione il nostro sito fa uso di cookies. Cliccando su “Accetta”, scorrendo la pagina o continuando la navigazione accetti la nostra cookies policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi